Le terme nel Sud Italia e Isole

by Roberta
Tempo di lettura 7 minuti

Hai bisogno di dedicarti momenti di relax e coccole? Ecco il post che fa per te, ho raccolto le terme più famose del Sud Italia e isole dove poter andare per regalarti un momento speciale.

Se ti trovi in altre zone dell’Italia nessun problema, c’è l’articolo che fa al caso tuo!

Le migliori terme del Nord Italia e Le terme del Centro Italia

Campania

La Campania è un territorio fortemente caratterizzato da vulcani e questo lo ha reso il luogo ideale per la presenza di sorgenti termali.

La composizione vulcanica del terreno rende infatti le acque dei centri termali molto pregiate sia per i trattamenti di salute che per quelli estetici e di benessere.

Ecco quali sono le terme da non perdere in Campania.

Terme di Ischia

Tra le più famose in Italia, le terme di Ischia sono una meta di vacanza particolarmente apprezzata.

Angolo di un parco delle terme di Ischia

Ischia è un’isola vulcanica e sono numerose le stazioni in cui poter effettuare i trattamenti.

  • il parco termale delle Ninfe Nitrodi
  • il Negombo a Lacco Ameno, con piscine a temperature differenti e una sauna incastonata nelle rocce
  • i giardini Poseidon al Forio, indicati per trattamenti relax
  • il parco termale Aphrodite Apollon e
  • il parco termale Tropical a Sant’Angelo
  • le terme di Cavascura presso la spiaggia dei Maronti
  • il parco termale Castiglione a Casamicciola

A questi centri si aggiungono tre siti termali liberi, Sorgeto, Fumarole e Olmitello.

Quello che caratterizza questi “parchi termali” è la grande dimensione e la presenza di un elevato numero di vasche, piscine e bacini differenti perfettamente integrati nella natura circostante, nonché la presenza di spiagge private a disposizione degli utenti per un ottimo connubio tra una vacanza wellness e una vacanza balneare.

Terme di Telese

Le Terme di Telese si trovano in provincia di Benevento e hanno una storia davvero particolare.

Prima del 1349 non esistevano fonti termali in questa zona. Solo dopo il terremoto avvenuto in quell’anno, iniziarono a sgorgare dal sottosuolo acque termali dal potere terapeutico oggi molto apprezzate per la cura di patologie della pelle, dello stomaco e dei reumatismi.

I trattamenti medici sono svolti in convenzione con il sistema sanitario nazionale ma il centro propone anche trattamenti benessere all’interno del Grand Hotel Telese.

Terme di Agnano

Le Terme di Agnano sono nel cuore dei Campi Flegrei e da alcune testimonianze archeologiche rientrano tra le più antiche terme in Italia.

Le sue origini risalgono all’epoca romana quando l’Imperatore Adriano fece costruire questo complesso alle pendici del Monte Spina.

Le sue acque termali sono classificate come sulfureo-salso-bicarbonato-terroso-alcalino, naturalmente ricche di iodio, bromo e calcio e per questo particolarmente indicate per stimolare il sistema immunitario e come cura anti-infiammatoria.

All’interno del centro ci sono le saune a calore secco naturale chiamate Stufe di San Gennaro, particolarmente indicate per chi soffre di reumatismi e artrite.

Terme di Contursi

Le Terme di Contursi si trovano in provincia di Salerno e anche loro risalgono all’epoca romana.

Le acque di questo centro termale hanno la più alta concentrazione di anidride carbonica in Europa e questo le rende una meta perfetta per chi soffre di problemi cardiovascolari.

Le sorgenti sono circa 15, alcune calde altre fredde, questo le rende adatte a diverse patologie e disturbi. Tra i centri termali più noti troviamo:

  • Rosapepe con piscine di acqua termale calda
  • Capasso con acqua termale calda
  • Forlenza acqua termale fredda (aperte solo in estate)
  • Tufaro acqua termale fredda (aperte solo in estate)
  • Cappetta acqua termale tiepida a 31°C (aperte solo in estate)
  • Volpacchio acqua termale fredda (aperte solo in estate)
  • Parco termale della Legalità acqua termale fredda ( aperto in estate)
ragazza in piscina

Basilicata

Terme sud Italia e isole

La Basilicata offre due centri termali di alto livello, molto rinomati per la purezza delle loro acque. Le sorgenti si trovano infatti in territori naturali tra i più incontaminati di tutta la penisola

Le terme lucane sono prevalentemente a vocazione curativa più che luoghi di svago, però sono in grado ugualmente di offrire pacchetti wellness.

Terme a Latronico

Le Terme Lucane di Latronico si trovano in provincia di Potenza, quasi al confine con la Calabria, all’interno del Parco Nazionale del Pollino.

Le acque sgorgano a 22°C da tre diverse sorgive: dalla Piccola deriva acqua sulfurea, dalla Grande e dalla Media acque bicarbonato-calciche. Queste acque sono indicate per un ampio numero di patologie, dall’apparato respiratorio ed uditivo ai problemi reumatici a quelli della pelle.

Terme di Rapolla

Conosciute anche come Terme Ala, si trovano a Nord della Basilicata, verso il confine con la Puglia.

Rapolla è un piccolo borgo medievale ed oggi è considerato un punto di riferimento nel panorama termale del sud Italia.

Dispone di due sorgive da cui fuoriescono acque classificate come salso-solfato-bicarbonato-alcaline. Indicate per reumatismi, problemi articolari, malattie dell’apparato respiratorio, malattie dismetaboliche e del sistema nervoso periferico, malattie cutanee croniche.

Un soggiorno presso questo centro termale è perfetto per esplorare anche le bellezze lucane. Si trova infatti molto vicina a Matera e questo la rende un ideale punto di partenza per un tour nella città dei sassi.

Molise

Terme sud Italia e isole

Un territorio dalla superficie molto piccola ma che possiede numerosi centri termali, ecco quali sono

Terme di Sepino

Le Terme di Sepino si trovano in provincia di Campobasso, immerse nella natura incontaminata dei monti del Matese. Il comune di Sepino inoltre fa parte del circuito dei Borghi più Belli d’Italia.

L’acqua di Sepino sgorga dalla sorgente delle Tre fontane ed è considerata oligominerale, bicarbonato calcica e magnesiaca. Viene imbottigliata con il nome di “Sepinia” ed apprezzata per la sua leggerezza e digeribilità.

Nelle terme di Sepino è possibile fare bagno turco, idromassaggi, saune, trattamenti massoterapici e inalazioni.

una donna che si sottopone ad un massaggio al viso

Fonte del Benessere

La Fonte del Benessere si trova in provincia di Isernia in località Castelpetroso.

Dotato di un resort, il centro offre la possibilità di accedere giornalmente alla spa, ma anche lunghi percorsi benessere mettendo a disposizione dei clienti saune, thermarium, idropercorsi e piscine interne ed esterne.

Terme Bagnoli del Trigno

Queste sorgenti termali si trovano in provincia di Isernia e sono

  • Domus Area con la sua Domus Medica
  • Centro Phisiothermale con prestazioni specializzate, percorsi idrotermali, docce emozionali con cromoterapia, massaggi in acqua e applicazioni di fanghi.

Calabria

Terme sud Italia e isole

Le terme in Calabria offrono un ampio range di proposte. Ecco alcune delle migliori mete calabresi per soggiorni termali all’insegna del relax.

Terme di Caronte

Le Terme di Caronte si trovano nel comune di Lamezia Terme in provincia di Catanzaro.

Le acque sulfuree della sorgente Caronte sgorgano alla temperatura di 39°C e sono indicate per la cura di patologie respiratorie, ginecologiche, reumatiche e dermatologiche.

Oltre alle cure termali lo stabilimento offre anche trattamenti estetici ed una linea di cosmetici propria.

Di fronte allo stabilimento si trova la Vasca Pubblica di Caronte, una piscina termale ad accesso libero e gratuito h24.

Terme Luigiane

Le Terme Luigiane si trovano in provincia di Cosenza.

Le sue acque sono sulfuree-salso-bromo-iodiche e sgorgano da quattro differenti fonti, tre delle quali ad una temperatura di 45°C ed una più fredda a 22°C.

La grotta delle Ninfe

La Grotta delle Ninfe si trova nel comune di Cerchiara in provincia di Cosenza e rappresenta una delle mete termali più conosciuta di tutta la Calabria.

Si tratta di una sorgente sulfurea accessibile con una somma simbolica che attrae per la sua unicità molti visitatori.

E’ un’area dotata di servizi di base ma in una location molto particolare. Si tratta di una fenditura che taglia in due uno sperone roccioso creando di fatto un canyon all’interno del quale scorre un ruscello di acqua termale, il Caldanello.

Le acque sulfuree che sgorgano dalla terra a circa 30°C sono perfette per la cura dei problemi dermatologici quali acne e dermatiti ed il loro effetto è rafforzato dalla presenza di fanghi applicabili direttamente sulla pelle.

Sardegna

Scegliere la Sardegna per una vacanza termale significa concedersi puri momenti di relax godendo il benessere delle acque termali unito ai benefici del mare.

Terme di Sardara

Il centro termale si trova in località Santa Maria Acquas a poco più di 50 km da Cagliari ed è quello più a sud di tutta l’isola.

L’acqua è categorizzata come bicarbonato-alcalino-sodica e ipertermale e in Europa questa tipologia di acqua è molto rara.

Tra i principali benefici ci sono lo stimolo della microcircolazione, un’azione antinfiammatoria che apporta numerosi benefici alla pelle e il trattamento di disturbi come l’acne e la cellulite.

Terme di Benetutti

Oggi note come Terme Aurora, si trovano nella zona nord-est dell’isola, a 80 km circa da Olbia e poco più di 100 da Alghero.

Si tratta di acque solfuree, salso-bromo-iodiche e salso-iodiche che rendono questo centro termale particolarmente indicato per le terapie antalgiche e per il trattamento degli stati di dolore, ma non solo.

Al suo interno infatti si possono fare le tradizionali terapie termali come le insufflazioni, le inalazioni, gli aerosol, i lavaggi nasali, oltre a numerosi trattamenti benessere.

Terme di Casteldoria

Sono situate in località Santa Maria Coghinas, poco distanti dal Golfo dell’Asinara, in una delle zone più belle della Sardegna.

La particolarità del centro di Casteldoria è che si trova a ridosso del fiume Coghinas e le acque sono ipertermali salsobromoiodiche con proprietà antisettiche, antinfiammatorie e decongestionanti. Le acque di Casteldoria sono anche miorilassanti e stimolano il sistema immunitario.

La temperatura alla sorgente è di 76°C ed è per questo che il centro è meta anche di persone che soffrono di artrosi, artrite e dolori articolari.

Sicilia

Terme Sud Italia e isole

Le località termali sono davvero diffuse in tutta l’isola ed hanno una tradizione molto antica.

Le principali terme della Sicilia sono:

Terme di Trapani

Immerse in un contesto naturale, le terme di Trapani conosciute come Terme Sagestane, sono accessibili al pubblico gratuitamente e la loro acqua raggiunge i 46°C.

Sono terme di origine vulcanica e per questo i vantaggi delle loro acque vanno dalla cura di malattie respiratorie a quelle reumatiche. E’ possibile effettuare inalazioni, aerosol, fanghi ed anche idromassaggi e bagni nelle piscine termali esterne.

Terme di Sciacca

Le Terme di Sciacca si trovano ad Agrigento e sono conosciute anche come “Stufe di San Calogero”.

La sorgente è classificata come salso-bromo-iodica e raggiunge la temperatura di oltre 50°C che la rende ideale per chi soffre di problemi osteo articolari.

guarda anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.